GIORGIO BIAVATI


BENVENUTI NELLA NOSTRA OSTERIA ALL'APERTO


Sul portone dell'Inferno c'è un cartello che dice:

"Per me si va nella cittą dolente, per me si va nell'eterno dolore, per me si va tra la perduta gente... lasciate ogni speranza, voi ch'entrate".

Mentre sul portone dell'Osteria c'è un cartello che dice:

"Per me si va nell'allegria, per me si va tra la gente allegra, per me si va da un'antica signora chiamata Filosofia che dice che non esiste diversità, ognuno ha il nome che ha. Ridere fa buon sangue come il vino, vin gentil vin soave lieto ai buoni e ai tristi grave. Beata gola che tu accendi, beato esofago in cui discendi ed infin lieto sia lo stomaco in cui riposi, pensando che ridendo si apre il cervello ed è più facile infilargli i chiodi della Ragione".
"Giorgio Biavati"

Nell' Osteria all'aperto ci si incontra per cantare poesie, in musica, in parola, in pittura, riuniti intorno ad un tavolo tra un sorso di vino e una boccata di pane e salame così com'era usanza nelle antiche osterie che riempivano ogni angolo di sapori, risate, musica. Siate i benvenuti nella nostra allegra osteria all'aperto.

 

HOME PAGE GIORGIO BIAVATI IL FANS CLUB PHOTOGALLERY EVENTI & NEWS CONTATTA IL FANS CLUB ISCRIVITI AL NOSTRO FANS CLUB SEGNALACI AD UN TUO AMICO AGGIUNGI AI TUOI PREFERITI GIORGIO BIAVATI FANS CLUB